Il radon (Rn) è un gas naturale inerte, inodore e incolore, pericoloso se inalato in quantità significativa. La pericolosità è dovuta al suo decadimento radioattivo che porta alla formazione di particelle alfa ed a una elevata densità di radiazioni ionizzanti.

La principale fonte di questo gas è il terreno dal quale fuoriesce e si disperde nell'ambiente, accumulandosi in locali chiusi come cantine e seminterrati o luoghi di lavoro sotterranei come tunnel, sottovie, ecc., ove diventa pericoloso se inalato.

L’obbligo di valutare l’esposizione scatta quando i lavoratori permangono in ambienti sotterranei o seminterrati per almeno 10 ore al mese

Il laboratorio ECS offre servizi di analisi sul rischio da gas Radon mediante il campionamento passivo a lungo termine con dosimetro. Questo servizio è rivolto sia alle utenze domestiche che a quelle industriali che possano essere interessate da tale tipo di inquinamento.